I fiori di primavera in un parco romano

Quando ti trovi su un prato in fiore, sai quante piante ti circondano?
Oggi mentre facevo la solita passeggiata nel parco dell'Appia Antica, mi sono fermata per fotografare qualche fiorellino. Ho scelto solo alcuni tra quei piccolissimi gioielli.
Qui sotto ho scritto i nomi in latino e aggiunto qualche info. Buona visione!

Allium neapolitanum
Aglio napoletano
E' una specie della famiglia delle Amaryllidaceae endemica delle Alpi e degli Appennini.
E' commestibile, ha proprietà officinali.

20210323_094805-01jpg

Fumaria officinalis
Fumaria comune, Fumosterno, Feccia

E' una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Papaveraceae, diffusa nel bacino del Mediterraneo e nell'Europa settentrionale.
È usata in erboristeria, ed è prodotto medicinale per il suo contenuto di acido fumarico, attivo, tra l'altro, per la cura della psoriasi.

20210323_095039-01jpg

Sherardia arvensis
Toccamano,  Sherardia dei campi
E' una pianta annua della famiglia di Rubiaceae. La distribuzione mediterranea, presente in tutte le regioni d'Italia.
Fiori di 3 mm.
Cresce in vegetazioni segetali come coltivi, vigneti, orti etc., a volte nelle lacune dei prati, su suoli limoso-argillosi subaridi, ricchi in composti azotati, da basici a neutri, dal livello del mare alla fascia montana.

20210323_170713-01jpg

Erodium lebelii
Il Becco di grù di Lebel
E' una specie del genere Erodium appartenente alla famiglia delle Geraniaceae
diffuso in buona parte delle aree temperate del globo.

20210323_163230-01jpg

Rumex acetosella
Romice acetosella
Appartiene alla famiglia Polygonaceae.
Il nome deriva da da rumex "giavellotto, lancia": per la forma appuntita delle foglie di molte specie di questo genere. Già in Plauto e altri col significato di romice. Acetosella è diminutivo di acetosus acetoso, acido: acidulo.

20210323_100110-01jpg

Stellaria neglecta
Centocchio a fiori grandi
E' una specie della famiglia Caryophyllaceae.
Una curiosità: il fiore ha 5 petali e sono divisi a volte fino alla base in modo che ad un esame superficiale sembra che il fiore abbia 10 petali.

20210323_165653-01jpg

Calendula arvensis
Fiorrancio selvatico, Calendula dei campi
E' una pianta della famiglia delle Asteraceae, diffusa nei paesi del bacino del Mediterraneo.
La Calendula arvensis ha proprietà molto simili alla Calendula officinalis e trova impieghi analoghi a quest'ultima in erboristeria.

20210323_095952-01jpg

Echium plantagineum
La viperina piantaginea
E' una pianta erbacea annuale della famiglia delle Boraginaceae, nativa dell'Europa meridionale e occidentale, del Nordafrica e dell'Asia sudoccidentale.
Per l'elevata concentrazione di alcaloidi pirrolizidinici presenti nei germogli, è velenosa per gli animali da pascolo, in particolare per quelli dotati di un tratto digestivo semplice come i cavalli. Le tossine si accumulano nel fegato ed un eccessivo consumo può condurre gli animali alla morte.

20210323_100616-01jpg

Tordylium apulum
Ombrellini pugliesi
E' una pianta della famiglia di Apiaceae (alla quale appartiene anche la carota).
Le foglie più tenere sono commestibili e possono essere utilizzate crude in insalate miste con altre verdure.

20210323_100809-01jpg

Erodium malacoides
Il Becco di grù malvaceo
E' una specie del genere Erodium appartenente alla famiglia delle Geraniaceae
diffuso in buona parte delle aree temperate del globo.

20210323_104802-01jpg